come arrivare

Morano Calabro
In treno, in macchina, in aereo

La Calabria è vicina

La Ciclovia dei Parchi della Calabria può essere percorsa in entrambi i sensi, partendo da Laino Borgo o da Reggio Calabria. Per quel che riguarda la mobilità su rotaie, nell’ottobre 2020 è stata introdotta sulla linea Intercity Roma-Reggio Calabria la possibilità di viaggiare con la propria bici al seguito, senza necessità di smontaggio. Il treno viaggia lungo la costa tirrenica e ferma nelle principali stazioni della Regione che distano in media 40 km dalla Ciclovia. Si può raggiungere la Ciclovia anche utilizzando la linea Jonica delle FS, Taranto-Reggio Calabria, dal momento che Trenitalia ha annunciato che dall’estate del 2021 tutti gli Intercity potranno trasportare biciclette. Dalla stazione di Sibari il viaggio prosegue verso l’interno con i treni regionali delle Ferrovie dello Stato diretti a Cosenza, disponibili anche nei giorni festivi. Le stazioni intermedie di S. Marco-Roggiano e Torano-Tallarico distano rispettivamente 7,6 Km e 11,4 Km da Tarsia e Bisignano.

Con l’aereo sono collegati gli aeroporti di Lamezia Terme, voli domestici ed internazionali, Reggio Calabria, voli domestici da Milano Linate e Roma Fiumicino con Alitalia, e Crotone, voli domestici da Bologna e Bergamo con Ryanair. Presso l’aeroporto di Lamezia Terme sono disponibili gli spazi necessari all’imballaggio e al disimballaggio delle biciclette e i servizi Taxi per raggiungere la Ciclovia con bici al seguito.

In auto si possono raggiungere direttamente diverse località interessate dalla Ciclovia oppure arrivare in prossimità, sia dal versante tirrenico che da quello jonico: da occidente, si giunge tramite l’Autostrada del Mediterraneo (A2) Salerno-Reggio Calabria (E45) che corre lungo il versante tirrenico ma che si spinge più all’interno nei territori del Parco del Pollino e delle Serre; da est si può utilizzare la strada statale SS106 Taranto-Reggio Calabria (E90), che percorre la costa Jonica e che collega tutte le suggestive e panoramiche strade che attraversano la Calabria da costa a costa.
Una ulteriore possibilità di raggiungere i luoghi della Ciclovia con bicicletta al seguito è offerta da Flixbus che collega alle principali città italiane diversi Comuni interessati dal percorso, come Mormanno, Firmo, Tarsia, Bisignano, Acri, nella parte nord, e Reggio Calabria.

Come arrivare
Cartina come arrivare in Calabria
tra la montagna e il mare

come muoversi nel paesaggio calabro

L’itinerario della Ciclovia dei Parchi della Calabria è costituito dall’unione di strade, piste e sentieri ciclabili disposti lungo il crinale principale dell’Appennino calabrese. Il percorso, che attraversa i Parchi Nazionali dell’Aspromonte, della Sila e del Pollino ed il Parco Regionale delle Serre, incrocia o lambisce alcune delle principali arterie di collegamento della Regione: l'Autostrada del Mediterraneo [A2], le strade europee E844 (Firmo-Sibari), E846 (Paola-Crotone), E848 (Lamezia Terme-Catanzaro).

Il tracciato, partendo dal Parco del Pollino, collega i 4 Parchi Calabresi utilizzando prevalentemente percorsi viari di competenza provinciale, con volumi di traffico inferiori a 50 veicoli/h.
Nell’ambito dei parchi la Ciclovia si raccorda con percorsi o piste interne ad uso escursionistico utilizzate per la fruizione naturalistica ed ambientale delle aree protette. Ha una lunghezza di 545 km, di cui circa 323 esterni ai parchi. L’elevazione minima è di 19 m s.l.m. e raggiunge la quota massima di 1690 m s.l.m.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

© Ente Parco del Pollino | All rights reserved.